informativa sui cookiesAgenzia di viaggio dal 1990
 
 HOME | CHI SIAMO | DOVE SIAMO | CATALOGO | LINK UTILI | IN EVIDENZA 
CERCA DESTINAZIONE
 
 
Tour
Carnevale a Venezia

domenica 4 febbraio 2018


Partenza in primissima mattinata con bus GT. Arrivo al parcheggio autobus di Venezia: imbarco su vaporetto per raggiungere Piazza S.Marco. Intera giornata a disposizione per scoprire le tradizioni carnevalesche veneziane! Nel tardo pomeriggio rientro in vaporetto al parcheggio e partenza per il rientro. (pranzo libero)


Curiosità
L'arte dei 'maschereri' L'utilizzo delle maschere da parte dei veneziani e delle migliaia di forestieri che arrivavano a Venezia per vivere il famoso carnevale, già allora attrazione turistica, ha fatto nascere la domanda di maschere. È così sorta la figura dei 'maschereri', artigiani iscritti all'Arte dei Dipintori che si industriavano a creare maschere in cartapesta o in tela cerata per soddisfare le esigenze dei diversi committenti. Il travestimento veneziano per eccellenza è la bauta, indossata da uomini e donne: una mantellina nera abbinata sempre ad un cappello a tricorno nero e a una larva, maschera bianca che celava il viso. Con la bauta era garantito il totale anonimato, dato che consentiva anche di bere e di mangiare.
Le maschere oggi La città, durante gli ultimi giorni di Carnevale, pullula di persone in maschera che allegramente invadono calli e campielli cercando di divertirsi e di farsi notare. In quei giorni può capitare di veder sfilare di tutto, dalle statiche e fredde dame del Settecento corteggiate da algidi cicisbei, ai più ingegnosi e personalizzati costumi moderni, frutto di inventiva e creatività. Piazza San Marco e i principali campi della città si offrono come straordinario palcoscenico a chi vuole diventare, per qualche ora o tutt'al più qualche giorno all'anno, protagonista di un'altra vita.
I dolci della tradizione I pasticceri erano riuniti nell'Arte degli Scaleteri, che prendeva il nome dalle 'scalete', ciambelle la cui forma ricordava un'inferriata o una piccola scala: pare fossero dolci di nozze. Ora non sono più prodotti, ma sulla tavola veneziana non mancano i 'golosessi', deliziosi dolcetti e biscottini da intingere nel malvasia o nello zabaione, come i 'bussolai', i 'baicoli', i 'zaeti' di farina di polenta.

Fermate fisse: OGGIONO – LECCO – CERNUSCO – VIMERCATE – MONZA stadio




Per maggiori informazioni    CONDIVIDI:    Condividi su facebbok Condividi su twitter Condividi su Google+ Condividi per email

SPECIALE VIAGGI DI NOZZE Boscolo gift - cofanetti regalo -
Emozione3 - cofanetti regalo - Firenze e la galleria degli Uffizi
Bologna acquisti natalizi Mercatini di Natale Borghi Gardesani
Capodanno a Vienna Capodanno in Abruzzo fra i borghi della tradizione
Capodanno in Toscana Capodanno Istria, Abbazia e grotte di Postumia
capodanno a MARSIGLIA Capodanno in Romagna
Aosta Fiera di Sant'Orso Aurora Boreale e Husky Safari
Carnevale di Viareggio Carnevale a Venezia
Carnevale a Mentone La festa dei limoni Vietnam e Cambogia
Assisi Parata dei fiori a Sanremo
Tour Birmania classica Pasqua a Senigallia con escursioni giornaliere
Santuario e Sacro Monte di Oropa -pellegrinaggio- in collaborazione con l'Associazione La Carovana del Sorriso Santuario di Collevalenza - pellegrinaggio - in collaborazione con l'Associazione La Carovana del Sorriso
Monte Isola e il Santuario della Ceriola - pellegrinaggio - in collaborazione con l'Associazione La Carovana del Sorriso Medjugorje in bus - pellegrinaggio - in collaborazione con l'Associazione La Carovana del Sorriso
Polonia -pellegrinaggio - in collaborazione con l'Associazione La Carovana del Sorriso Assisi - pellegrinaggio - in collaborazione con l'Associazione La Carovana del Sorriso
Grigna Express - 2015 - all right reserved